The Venetian Cuisine

 

La storia della  cucina veneta ha radici antichissime, quando le popolazioni locali sfuggirono alle incursioni delle tribù del nord Europa e dell'Oriente, abbandonando la terraferma per rifugiarsi "sull'acqua" , nelle tante isole della laguna.

Acqua per i veneziani significava potere politico, commerciale e nutrimento, ma anche manodopera per girare le pale per macinare il grano e per fare la polenta che fu, fino alla metà del Cinquecento, la principale fonte di sopravvivenza per i residenti.

Era una cucina povera ma raffinata grazie all'uso delle spezie, ricca di ricette preparate con le verdure fresche e profumate delle isole, la selvaggina cacciata in banco di sabbia, il pesce di laguna e, non meno importante, il riso , alimento principe provengono dal mondo arabo, che si prestava a molte combinazioni. Il filo conduttore è sempre stata l'acqua....

Il fatto che Venezia sia stata un'importante Repubblica Marinara spiega perché presenta, nelle sue tradizioni culinarie, una varietà di piatti dove elementi autoctoni e importati si fondono dando vita ad una cucina dai sapori delicati, ma molto gustosa e appetitosa.

Da qui il desiderio di scoprire i principali e appetitosi piatti tipici della tradizione veneta.

 

CURIOSITÀ

Famosi erano i banchetti offerti dalla Serenissima a principi e ambasciatori stranieri giunti in città, durante i quali veniva introdotto l'uso del "PIRON" (forchetta, vedi foto a destra), portato da Bisanzio , e dell'asciugamano, in un'epoca in cui i signori si pulivano le dita unte nei vestiti o sulla tovaglia.

Scopri e assapora le ricette tipiche venete con € 79, clicca qui!

 

Contacts
+39 0414761926
reservations@venicecitytours.it