Le Cause dell’Acqua Alta a Venezia
 

Perchè c’è l’Acqua Alta a Venezia?

 

Le cause dell’Acqua Alta a Venezia possono essere suddivise in due grandi categorie di motivi: meteorologici e astronomiciLa Laguna di Venezia si trova all’estremità settentrionale del mare Adriatico. Quando sul bacino dell’Adriatico soffia a lungo un forte vento da sud (lo scirocco sudorientale), masse d’acqua marina vengono trasportate verso nord.

Quando trovano l’imboccatura della laguna, entrano attraverso le bocche che si aprono tra i cordoni di sabbia. Il vento deve soffiare impetuoso e a lungo perché questa condizione si verifichi. Anche il forte vento di bora, proveniente da nord / nord-est, può causare alte maree a Venezia, soprattutto se si scontra con il vento di scirocco. Il vento spinge quindi le masse d’acqua di mare nella laguna.

Un altro fenomeno meteorologico che provoca l’Acqua Alta a Venezia è legato alle grandi perturbazioni atmosferiche. Una zona di bassa pressione nell’alto Adriatico e di alta pressione nell’Adriatico meridionale, fa sì che l’acqua si sposti a nord del bacino, con un aumento del livello di alcuni centimetri. Le fluttuazioni del livello dell’Adriatico, note in idrologia come sessi, hanno una grande influenza sulle alte maree della laguna.

Passando invece ai fattori astronomici, va detto che nel Mediterraneo le maree astronomiche (legate principalmente alla Luna) sono molto meno pronunciate che nell’oceano, ma non per questo assenti. In alcune situazioni, quando alle condizioni meteorologiche sopra descritte si aggiunge l’alta marea astronomica, possono esserci alte maree più importanti. Ma non sempre l’alta marea astronomica coincide con il verificarsi di fattori meteorologici che danno origine all’Acqua Alta.

Tra le cause dell’Acqua Alta a Venezia rientrano anche fattori geologici e climatici. Venezia è soggetta a forti cedimenti, come l’abbassamento del terreno che è causato dall’intervento dell’uomo, ad esempio con il drenaggio delle acque sotterranee dovuto all’industrializzazione del territorio costiero negli ultimi 20 anni.

 

Il livello zero cm dell’Acqua Alta a Venezia

 

Per rispondere a questa domanda, è necessario innanzitutto stabilire un punto di riferimento e una dimensione per ogni fenomeno di acqua alta.

Il livello ideografico zero da cui misurare gli episodi di acqua alta a Venezia è stato scelto convenzionalmente, si trova a Punta della Salute. Una marea pari o superiore a 140 centimetri sopra lo zero ideografico di Punta della Salute è considerata eccezionale. 

Questo accade in media una volta ogni tre anni. Le maree eccezionali al di sopra dei 140 cm portano a un’inondazione di circa il 57% della città, secondo i dati del Comune di Venezia. In questo caso, il codice di allarme rosso viene visualizzato in città. Le sirene suonano e avvisano i cittadini e i turisti della situazione di allarme.